Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Procedimenti ingegnerizzati nei Comuni pilota

La procedura amministrativa su cui è intervenuto il Progetto I.N.TER.PA. è il servizio di trasporto scolastico messo a disposizione dei cittadini dal Comune a titolo gratuito con utilizzo di mezzi di proprietà e personale esterno per lo svolgimento delle funzioni di autisti (caso Torella dei Lombardi) oppure completamente affidato tramite un contratto di appalto a soggetti dotati di propri veicoli e personale (caso Mirabello Sannitico).

Il suddetto servizio è da considerarsi rientrante nelle fattispecie dell’art.1 della legge 146/90 “Norme dell’esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali” e pertanto la ditta appaltatrice deve rispettare rigidamente le prescrizioni di legge in materia di interruzione di pubblico servizio. Ovviamente l’Amministrazione stessa esercita una cautela particolare nell’erogazione di questo servizio, che interessa cittadini minori oltre che le loro famiglie (oltre 120 nuclei nel solo comune di Torella dei Lombardi).

Va in primo luogo osservato che le aree su cui insistono i territori interessati dal servizio sono montane o collinari e quindi soggette alle notorie difficoltà legate al trasporto delle persone – dalla complessità dei percorsi a medio alto chilometraggio su strade non sempre in perfetta manutenzione, al rischio di rallentamenti dovuti alle intemperie e a non infrequenti episodi di movimento terra – che sono fonte di incertezza quotidiana per gli utenti, in ordine ai tempi effettivi di esecuzione delle prestazioni.

Quest’ultimo aspetto relativo ai tempi è anche critico per l’Amministrazione, in quanto essa non è sempre in grado di fare previsioni esatte sul rientro dei mezzi a fine turno, a meno di non prendere direttamente contatto per le vie brevi con gli autisti. Inoltre, la lettura combinata di dati meteo e sui tempi di percorrenza potrebbe fornire preziose evidenze sugli stili di guida degli operatori, confermando o smentendo le opinioni espresse dai cittadini. Tale aspetto interferisce notevolmente con la qualità del servizio offerto, rilevante sia a fini di migliorare il rapporto con l’utenza, sia a porre in essere verifiche più puntuali sull’andamento di eventuali affidamenti esterni.

In tale ultimo caso, secondo il tipo di contrattualizzazione (a forfait oppure a rimborso chilometrico), un ulteriore elemento critico da dover considerare potrebbe essere la rendicontazione di percorrenze più elevate rispetto a quelle concordate, giustificabili solo in via presuntiva e non analiticamente, in assenza della possibilità di un vero e proprio contraddittorio su basi oggettive. Questo elemento risulta maggiormente interessante nella prospettiva di un secondo utilizzo operativo del sistema, al fine di monitorare l’operato dei mezzi spazzaneve messi a disposizione da ditte esterne.

La verticalizzazione sviluppata a Torella dei Lombardi ha integrato il sistema di georeferenziazione dei percorsi dei 3 scuolabus esistenti – basato su mappe aperte del territorio comunale – con l’installazione in ciascun veicolo di un mini device a basso costo (OBU – On Board Unit) dotato di una SIM dati per la comunicazione con la centrale e la visualizzazione in tempo reale della posizione geografica del mezzo.

Il deployment operativo si è basato su due app distinte: la prima mobile ad uso esclusivo dei cittadini/utenti, facilita la loro fruizione del servizio in quanto consente di visualizzare la localizzazione dello scuolabus ed avvertire quando esso è in arrivo alla fermata stabilita. La seconda web ad uso esclusivo dell’Amministrazione offre funzioni sia di monitoraggio in tempo reale (localizzazione GPS), che di alert (in caso di blocco o variazione di percorso, nonché per la revisione e manutenzione dei veicoli in funzione del chilometraggio) che di reportistica (durata tratte, tempi e stili di guida, percorsi effettuati, ecc.).

L’istallazione dell’OBU e l’abilitazione all’utilizzo dell’applicativo Fleet Management da parte dell’Amministrazione del Comune di Mirabello Sannitico interviene sul processo amministrativo che interessa l’appalto in corso di esecuzione per “affidamento servizio trasporto scolastico e accompagnamento alunni scuola materna” indetto dalla Centrale Unica di Committenza Comuni di Ferrazzano e Mirabello Sannitico per l’annualità 2019/2020. Tale sistema consente un maggior controllo diretto sull’utilizzo del mezzo in appalto e soprattutto di un controllo efficace ed efficiente del rimborso spesa dei costi di carburante rendicontati a consuntivo dalla Ditta appaltatrice.